Food mediterraneo

Padre Pio
S. Padre Pio


 A San Giovanni Rotondo comune di circa 21.000 abitanti situato nel Gargano in provincia di Foggia approdò Padre Pio, è una meta ininterotta di pellegrinaggio in quanto aleggia fortemente lo spirito di S. Padre Pio da Pietralcina.
Nonostante il mio paese Ruvo di Puglia 
dista poche ore non avevo mai visitatato il posto se non costretta per altri  motivi. Per raggiungere il paese ci mettiamo in viaggio, andiamo verso il mare,


provinciale Ruvo-Bisceglie





la sensazione è bella è come se ci guardasse e ci stesse invitando.
Lasciamo questo tratto di strada che dura circa quindici minuti ed imbocchiamo la statale molto più comoda da 
percorrere.
Strada statale Trani-Barletta


In auto ovviamente si ammira il paesaggio gli alberi sembrano tutti uguali la buona musica accompagna i pensieri diventa la cinepresa di un film, oppure la possibilità di rimanere in silenzio e di pensare a qualcuno che non si ha vicino. Ogni tanto qualcuno tira fuori un anedotto personale per sorridere un po e nel frattempo ci riappare nuovamente il mare
Spiaggia mare

Alla vista del mare tutti sorridiamo, forse perchè ci ricorda l'estate o perchè sinonimo di vita o forse il suo profumo imparagonabile.
In questo tratto ci sono le saline montagne di sale ricavate dagli impianti per la produzione del sale marino sono le più grandi d'Europa seconde nel mondo. 


Gargano con ponte

Lasciamo la costa adriatica ci immergiamo nell'entroterra. Il territorio cambia completamente si vedono ponti alti burroni, colline e paesi distanti diversi chilometri tra loro. Finalmente un'indicazione sulla quale è scritto: Santuario Padre Pio, da qui le strade diventano sempre più ripide, stiamo salendo le montagne. 
Vista S. Giovanni Rotondo

Siamo vicino al Santuario, qui la temperatura è più bassa, sotto vediamo la città di S. Giovanni Rotondo siamo sul Gargano.

Vista S. Giovanni Rotondo
Vista S. Giovanni Rotondo

Anche da qui si vede il mare, si confonde col cielo ma si riesce a distinguere per chi lo sa riconoscere.

Chiesa antica Padre Pio

Entriamo nella Chiesa Antica affiancata dal convento. Questa è stata la prima chiesa nella quale Padre Pio svolse la maggior parte del suo ministero. Egli nacque a Pietralcina provincia di Benevento il 25 maggio 1887, sin dall'infanzia ebbe diversi problemi di salute tanto che dal servizio militare fu riformato per una broncoalveolite. Nel 1916 giunse a Foggia dimorandovi per diversi mesi nel convento di Sant'Anna, nei mesi estivi riuscì a salire su a San Giovanni Rotondo in quanto si poteva respirare aria più fresca. 


Abitazione paterna di Padre Pio


All'interno del convento c'è un corridoio nel quale sono esposte diverse foto: di fedeli, la casa paterna di Padre Pio,
Padre di Padre Pio
 i suoi genitori.
Madre Padre Pio






Corridoio convento Padre Pio



C'è un vero e proprio percorso che ci indica la cella o la stanzetta nella quale Padre Pio ha vissuto, ma questa che vi mostrerò espone soltanto un prototipo di cella quella vera è chiusa al pubblico.
Cella Padre Pio
Siamo dietro una vetrata, questi sono gli oggetti utilizzati da Padre Pio.
Ciabatte Padre Pio Mitiche le sue ciabatte.

Oggetti Padre Pio


Questi sono tutti oggetti esposti al pubblico usati da Padre Pio.





Convento Padre Pio
Questo è un corridoio del convento in cui dimorava Padre Pio, durante il percorso sono esposte diverse statue riguardanti il Santo, sono conservate in contenitori di vetro blindato sui quali è posta una fessura dalla quale si possono inserire offerte in denaro o lettere con foto per richieste di guarigioni, molte sono persone giovani. 


Sotto il Santuario di Santa Maria delle Grazie vicino al convento, la gif sotto mostrerà l'esterno e l'interno della chiesa.

Santuario Santa Maria delle Grazie




Chiesa Padre Pio da Pietralcina


La chiesa di San Pio da Pietralcina inizia da qui, essa accoglie le reliquie del santo. L'ampiezza della struttura permette di celebrare eucarestie specialmente domenicali a grandi quantità di fedeli. I pellegrini che fanno visita sono davvero molti, il posto è organizzato bene, c'è un vero e proprio business: alberghi, b&b, pensioni, ristoranti, caffetterie varie, parcheggi ampi, negozietti uno affiancato all'altro nei quali gli oggetti di vendita che predominano sono la figura di Padre Pio, ad esempio porta chiavi in tutte le forme del santo tipo le sue ciabatte il suo viso la sua figura, statue e stutuine ed altro, ma quello che mi sconcerta è che le pareti (per quello che si sa) della chiesa inferiore siano dipinte in oro, se fosse vero... a mio parere Padre Pio non credo che ne sarebbe tanto felice. Il percorso iconografico che si può leggere sulle pareti spinge a riscoprire il senso della vita, a farsi guidare verso Cristo.


Chiesa Padre Pio
Da qui la chiesa inferiore:
Chiesa inferiore Padre Pio
Le reliquie del Santo ci lasciano allibiti, i fedeli visitano il corpo soffermandosi a pregare, anche qui c'è un'opposita cassa trasparente sottostante Padre Pio nella quale cascano offerte in denaro!

Reliquie Padre Pio
Un'altra chiesetta davvero piccola e sfarzosa:

Chiesa Padre Pio


San Giovanni Rotondo non è solo famosa per il convento e le chiese che possiede qui ha sede anche un grandissimo ospedale uno dei più importanti al mondo ad elevata specializzazione, Padre Pio nel 5 maggio 1956 inaugurò la struttura sanitaria Casa Sollievo della Sofferenza.
I pazienti che giungono a questa struttura sono davvero tanti, internamente c'è un via vai di gente notevole in qualsiasi corridoio.
Casa Sollievo della Sofferenza ospedale
 

Da qui parte un percorso spirituale che va verso l'alto della montagna, una pineta tranquilla nella quale c'è la possibilità di riflettere in quanto la parola e le tappe della passione di Cristo sono molte volte menzionate. 

Percorso spirituale Padre Pio
         
Percorso spirituale Padre Pio


A mio modesto parere e forse anche sbagliato, credo che se il frate fosse in vita non avrebbe fatto consumare una barca di soldi per creare un posto di preghiera. Se si è veri fedeli non si ha bisogno di ammirare tanta ricchezza per pregare, io sono laica gli amici che mi hanno accompagnata anche, non facevamo altro che guardarci allibiti e disgustati negli occhi chiedendoci chi avesse fatto costruire il tutto. Il mio parere non conta ma è quello che sento di dire!  

Tramonto

Si ritorna a casa.... 






Post più popolari

Follow by Email